APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

 

PER LA MORATORIA DELLE ESECUZIONI CAPITALI E LA FINE DEI “SEGRETI DI STATO” SULLA PENA DI MORTE


Noi, sottoscritti, siamo fermamente convinti che l’abolizione della pena di morte non sia solo una necessità dell’individuo, il rafforzamento ulteriore della sua sfera di inviolabilità, ma sempre più una necessità storica e universale, il punto di approdo della nostra epoca, il punto di incontro di civiltà diverse. “Nessuno tocchi Caino”, è scritto nel Libro, e questo antico imperativo per noi vuol dire che lo Stato non può disporre della vita dei suoi cittadini.


Con il voto del 18 dicembre 2007, ribadito a dicembre 2008, 2010, 2012, 2014 e 2016 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sulla Moratoria Universale delle esecuzioni capitali, abbiamo raggiunto un obiettivo di portata storica e di grande rilievo umano e civile per il mondo intero.


Con questo voto, le Nazioni Unite hanno stabilito che l’abolizione della pena di morte “contribuisce al rafforzamento della dignità umana e al progresso dei diritti dell’uomo” e hanno chiesto agli Stati che ancora la praticano di istituire una “moratoria della pena di morte in vista della sua completa abolizione.”


Occorre ora evitare che questo successo sia presto consumato e logorato e, per questo, bisogna raddoppiare gli sforzi per dare applicazione concreta alla richiesta delle Nazioni Unite e arrivare, attraverso le moratorie, al superamento definitivo dell’anacronismo della pena capitale.


A tal fine, chiediamo al Segretario Generale dell’ONU di istituire la figura di un Inviato Speciale che abbia il compito non solo di monitorare la situazione Paese per Paese esigendo che siano aboliti tutti i “segreti di Stato” sulla pena di morte che sono la causa prima di un maggior numero di esecuzioni nel mondo, ma anche di continuare a persuadere chi ancora la pratica ad adottare la linea stabilita dalle Nazioni Unite: “moratoria delle esecuzioni, in vista dell’abolizione definitiva della pena di morte.”


Perché lo Stato cessi di essere Caino, responsabile e testimone di quella perversione secondo cui la vita si difende infliggendo la morte.


Firma l´appello

M  -  F
  giornaliero      settimanale  

Nessuno tocchi Caino in qualità di "Titolare" del trattamento, ai sensi dell'articolo 13 del GDPR, pertanto, Ti fornisce le seguenti informazioni:


FONTE DEI DATI PERSONALI: I dati personali di cui siamo in possesso, sono stati raccolti, conformemente alla norme, direttamente dall'interessato all'atto della iscrizione all'associazione e/o alla newsletter, o della partecipazione ad eventi o iniziative di cui siamo stati promotori o partecipi.


TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Il titolare del trattamento è Nessuno tocchi Caino , con sede in Roma, Via di Torre Argentina 76, contattabile telefonicamente al 06 68803848 o all'indirizzo email info@nessunotocchicaino.it


BASE GIURIDICA: Il trattamento dei dati raccolti, registrati ed archiviati ha come base giuridica il legittimo interesse di farti partecipe, quale membro, ex membro o simpatizzante della nostra associazione, delle iniziative politiche e civili di cui siamo promotori o partecipi.Come tutte le associazioni di tendenza, raccogliamo e utilizziamo comunemente, nello svolgimento delle nostre attività istituzionali, dati personali, e cioè informazioni riferibili ai nostri aderenti/donatori/sostenitori/simpatizzanti e a coloro i quali hanno stabilito un contatto con noi. I dati personali che raccogliamo (nome, cognome, indirizzo, telefono, indirizzo email, codice fiscale, ecc. ), sono gestiti anche in funzione del tipo di rapporto intrattenuto con la nostra associazione.


FINALITA' DEL TRATTAMENTO DEI DATI: i tuoi dati vengono trattati per tenerti informato e renderti partecipe delle iniziative, anche di autofinanziamento, della nostra associazione e/o dei soggetti dell'aerea Radicale con i quali condividiamo scopi e finalità politiche e in particolare: a) all'invio di corrispondenza e alla rintracciabilità di aderenti/donatori/sostenitori/simpatizzanti e a coloro i quali hanno stabilito un contatto con la nostra associazione; b) alla convocazione delle assemblee; d) alla gestione delle quote associative/donazioni/ lasciti, e) all'invio della newsletter g) all'informazione e sensibilizzazione tramite invio di mailing cartacei e/o informatiche; h) alla gestione del sito web (campagne adesioni, petizioni online, informazioni varie e invio di newsletter ecc.); i) alle attività di promozione e di fundraising.


DESTINATARI DEI DATI: I dati raccolti, registrati ed archiviati, non saranno oggetto di comunicazione a terzi, né di divulgazione.


TRASFERIMENTO DEI DATI ALL'ESTERO: i dati raccolti, registrati ed archiviati, non saranno oggetto di trasferimento all'estero.


PERIODO DI CONSERVAZIONE: I dati raccolti, registrati ed archiviati, verranno conservati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati ("principio di limitazione della conservazione", art.5, GDPR) o in base alle scadenze previste dalle norme di legge.


DIRITTI DELL'INTERESSATO: L'interessato ha sempre diritto a richiedere al Titolare l'accesso ai Suoi dati, la rettifica o la cancellazione degli stessi, la limitazione del trattamento o la possibilità di opporsi al trattamento, di richiedere la portabilità dei dati, di revocare il consenso al trattamento facendo valere questi e gli altri diritti previsti dal GDPR tramite semplice comunicazione al Titolare. L'interessato può proporre reclamo anche a un'autorità di controllo.


OBBLIGATORIETÀ O MENO DEL CONFERIMENTO DATI: La informiamo che il conferimento dei dati è facoltativo


FACOLTATIVITA' DEL CONSENSO: La prestazione del consenso al trattamento dati tramite apposita spunta è facoltativa.


MODALITÀ DI TRATTAMENTO DEI DATI: I dati personali forniti, formeranno oggetto di operazioni di trattamento nel rispetto della normativa sopracitata e degli obblighi di riservatezza cui è ispirata l'attività del Titolare. I dati verranno trattati sia con strumenti informatici sia su supporti cartacei sia su ogni altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto di adeguate misure tecniche ed organizzative di sicurezza previste dal GDPR.


ESISTENZA DI UN PROCESSO DECISIONALE AUTOMATIZZATO, COMPRESA LA PROFILAZIONE:


Ai sensi dell'art. 13, paragrafo 2, lettera f) del GDPR, Ti informiamo che i dati personali raccolti non saranno oggetto alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all'art. 22, paragrafi 1e4 del Regolamento


TRATTAMENTO DEI DATI PER UNA FINALITA' DIVERSA DA QUELLA PER CUI SONO STATI RACCOLTI: Qualora il Titolare del trattamento intenda trattare ulteriormente i Tuoi dati personali per una finalità diversa da quella per cui essi sono stati raccolti, prima di tale ulteriore trattamento, Ti fornirà informazioni in merito a tale diversa finalità e ogni ulteriore informazione pertinente di cui all'art. 13, paragrafo 2 del Regolamento.


do il consenso al trattamento dei miei dati ai sensi della legge 675/1996.